ESCAPE='HTML'

Alimenti
Saponi e detersivi
Cosmetici

 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'

Seitan
Mozzarella vegan
Dado vegetale
Dado vegetale a crudo
Panna vegetale
Ricotta vegetale
Feta vegan
Germogli di lenticchia

 ESCAPE='HTML'

Seitan

Ingredienti:

1 kg di farina di forza
500/600 ml acqua
1 cipolla
½ bicchiere di vino bianco
sale e pepe
insaporitori e spezie a piacere

 

 

Procedimento:

Impastare la farina con l'acqua fino ad ottenere un impasto omogeneo. Effettuare il lavaggio dell'impasto ottenuto sotto l'acqua fino a quando la stessa non risulterà più essere biancastra. Avvolgere il composto in una stoffa bianca non lavata con detersivi o in una garza elastica facendo in modo che sia ben stretto. Mentre facciamo quanto sopra scritto avremo già preparato il brodo facendo soffriggere la cipolla fino a renderla molto scura, per poi aggiungere il vino e una volta sfumato tanta acqua quanta ce ne vuole a coprire il fagotto, sale, pepe, le spezie e per ultimo il fagotto stesso. Dopo aver riportato ad ebollizione fare cuocere per un'ora e mezza con la fiamma al minimo. Una volta cotto toglierlo dall'involucro, affettarlo e rimetterlo nel brodo finché non si raffredda completamente. Utilizzare o conservare in frigorifero sempre immerso nel brodo di cottura.

Si consiglia di non esagerare con il seitan in quanto si tratta di GLUTINE AL 100% e l'uso frequente può causare seri problemi.

 ESCAPE='HTML'

Mozzarella vegan

Ingredienti:

30 gr. di amido di mais
50 ml di latte vegetale
20 ml di panna vegetale (vedi ricetta)
50 ml di yogurt vegetale
sale

 

 

Procedimento:

Unire  yogurt con la panna e sciogliervi l'amido aggiungendo poco alla volta il latte e il sale. Mettere sul fuoco e fare cuocere il composto fino a farlo addensare bene, quando sarà pronto inizierà a staccarsi dalle pareti. Fare intiepidire la vostra mozzarella impastandola su un piano da lavoro per farla raffreddare prima. Formare quindi una pallina e disporla in una ciotola appena unta d'olio e lasciare riposare in frigo almeno 3 ore.

 ESCAPE='HTML'

Dado vegetale

Ingredienti:

200 gr di zucca
200 gr di sedano
5 pomodorini
1 spicchio di aglio
1 cipolla
1 carota
1 zucchina
basilico
prezzemolo
2 cucchiai di olio evo
250 gr di sale rosa

Procedimento:

Lavare le verdure, asciugarle e tagliarle a pezzetti. Pesarle per calcolare il sale da aggiungere che dovrà essere 1/3 del peso delle verdure già mondate. Mettere 2 cucchiai di olio sul fondo di una pentola, aggiungere le verdure, coprire e fare cuocere per una decina di minuti. Aggiungere ora il sale, mescolare bene, coprire e lasciare cuocere per 1 ora circa. Quando le verdure saranno cotte, frullare il tutto con un frullatore ad immersione. Cuocere il composto per altri 20 minuti circa affinché si restringa e permetta di staccarsi dai bordi della pentola. Ricavare dei cubetti a mano o in uno stampo per cubetti di ghiaccio e fare rassodare in freezer. Confezionare ogni dado ricavato chiuso nella carta stagnola sempre in freezer, usare all'occorrenza. Durata: 3 mesi - Dose di utilizzo: 1 litro di acqua per ogni dado.

 ESCAPE='HTML'

Dado vegetale a crudo

Ingredienti:

1 spicchio d'aglio
cipolla
carote
sedano
porro
zucca
zenzero
prezzemolo
basilico
sale rosa

Procedimento:

Per questa ricetta è necessario “L'estrattore”. Dividere tramite l'estrattore il succo delle verdure dalle frattaglie (cipolla, sedano e carote in parti uguali). Prendere le frattaglie e ammassandole stringerle bene nelle mani per fare uscire tutta la restante acqua che non è uscita con l'estrattore. Pesare il composto e unire il sale che dovrà essere 1/3 rispetto al peso del composto di frattaglie. A questo punto il sale farà uscire ancora acqua, strizzare ancora con le mani e lasciare sgocciolare all'interno di un colino per un paio d'ore in frigorifero. Nel frattempo filtrare con un fazzoletto pulito la parte liquida ottenuta con l'estrattore; otterremo altresì dell'altro composto solido da pesare, a cui aggiungere il sale e da unire al primo. Una volta uniti strizzare ancora con le mani fino a quando non esce più liquido; dare la forma di dado di circa 15 grammi, avvolgere in un quadratino di carta stagnola e riporre in freezer da utilizzare all'occorrenza. Con il liquido rimasto potete riempire delle forme da ghiaccio e utilizzare una forma ogni volta che utilizzate un dado. Durata: 3 mesi - Dose di utilizzo: 1/2 litro di acqua per ogni dado.

 ESCAPE='HTML'

Panna vegetale

Ingredienti:

1 tazza di latte vegetale
2 tazze di olio di semi

 

 

 

 

Procedimento:

Unire gli ingredienti e frullare con un frullatore ad immersione fino al raggiungimento della giusta consistenza.

 ESCAPE='HTML'

Ricotta vegetale

Ingredienti:

1 lt di latte vegetale
3 cucchiai di aceto di mele
sale

 

 

 

 

Procedimento:

Portare quasi ad ebollizione il latte vegetale, spegnere il fuoco, aggiungere l'aceto di mele mescolare e lasciare riposare 15 minuti. Versare la cagliata in uno scolapasta rivestito da un canovaccio di cotone e appoggiato sopra un contenitore per fare in modo che la ricotta si separi dal siero e lasciare riposare 1 ora e mezza. Salare il composto ormai divenuto cremoso e con un cucchiaio passarlo dentro una fuscella per ricotte lasciandolo riposare tutta la notte coperto. Girare la fuscella e fare fuoriuscire la ricotta su un piatto. Al momento della salatura è possibile insaporire ulteriormente la ricotta con spezie varie, foglie di basilico, prezzemolo o come più preferite.

 ESCAPE='HTML'

Feta vegan

Ingredienti:

250 gr di tofu
4 cucchiai d'acqua
3 cucchiai di aceto di mele
sale
olio evo

 

 

Procedimento:

Sbriciolare grossolanamente il tofu e metterlo a marinare per un'ora nel condimento ottenuto mescolando l'acqua, l'olio, l'aceto, il sale. Questo è il sistema per ottenere un risultato al “naturale” molto simile all'originale. E' possibile arricchire la preparazione aggiungendo spezie a piacere.

 ESCAPE='HTML'

Germogli di lenticchia

Ingredienti:

4 cucchiai di lenticchie bio

 

 

 

Procedimento:

Mettere le lenticchie in un capiente barattolo perchè con la germinazione il volume diventerà anche 8/10 volte quello iniziale. Tappare il contenitore con una veletta da bomboniera fissandola con un elastico e mettere acqua fino al coprire uno spazio doppio rispetto a quello delle lenticchie. Lasciare tutta la notte coprendo il barattolo con uno straccio per ricreare le condizioni di umidità e buio totale, come se fossero realmente sottoterra, che necessitano per la germogliazione. La mattina seguente, riprendere il barattolo e senza togliere la veletta svuotare dall'acqua della sera prima risciacquando con acqua fresca per due o tre volte. La sera ripetere nuovamente il risciacquo e così per due volte al giorno, mattina e sera fino a germinazione avvenuta (4/5 giorni). Si conservano in frigorifero per 7/10 giorni; avere la cura di farli rimanere sempre umidi ripetendo il risciacquo una volta al giorno.

 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'

Saponette all'olio di oliva
Detersivo a mano e in lavatrice
Pastiglie per lavastoviglie
Detersivo per piatti
Saponette di Aleppo

 ESCAPE='HTML'

Saponette all'olio di oliva

Ingredienti:

1 kg di olio di oliva
128 gr di soda caustica
300 gr acqua demineralizzata
1 cucchiaio di amido di mais o di riso (solo se usate le essenze)
15 ml di essenza profumata a vostra scelta (facoltativo)

 

Accessori:

1 bilancia da cucina
1 bicchiere
1 ciotola capiente
1 pentola capiente
frullatore ad immersione
2 cucchiai di legno
guanti protettivi
occhiali protettivi
mascherina da chirurgo
2 termometri
stampi o formine morbide
pellicola trasparente

Procedimento:

Preparare la profumazione unendo in un bicchiere l'amido e l'essenza fino a quando non si forma una cremina. Dopo aver indossato le protezioni, versare nella ciotola prima l'acqua e poi tutta in un colpo la soda; mescolare bene con un cucchiaio di legno fino a quando la soda non si sarà sciolta. Adesso è necessario fare in modo che il composto di acqua e soda e l'olio di oliva siano tutti e due a 45 gradi precisi di temperatura. Inserire il termometro nel composto e quando sarà arrivata a 45 gradi unirlo con l'olio che avremo scaldato leggermente all'interno della pentola sul fuoco a fiamma bassa. Attenzione perchè 1 litro d'olio non equivale ad un chilo. Versare quindi l'acqua e la soda nella pentola con l'olio e frullare con il frullatore ad immersione fino a quando non si forma il “nastro” ovvero una cremosità che passando un dito sopra fa rimanere il solco. A questo punto se si vuole aggiungere la profumazione e mescolare con il cucchiaio di legno. Versare il composto negli stampi, coprire con la pellicola e lasciarlo riposare al caldo (all'interno di una coperta e in una parte di stanza calda) per 48 ore. Dopo di che sformare le saponette e lasciarle stagionare incartate in luogo asciutto per 3/6 mesi.

 ESCAPE='HTML'

Detersivo a mano e in lavatrice

Ingredienti:

1 saponetta all'olio d'oliva da 300 gr (vedi ricetta)
3 lt acqua

Accessori:

grattugia
1 flacone da 3 litri

 

Procedimento:

Grattugiare la saponetta e mettere il ricavato dentro un recipiente molto capiente. Mettere 3 litri di acqua bollente e mescolare bene per fare sciogliere la saponetta. Quando si sarà raffreddato bene potrete utilizzarlo. E' possibile se non volete fare il sapone liquido utilizzarlo anche solo grattugiato dentro la pallina per la lavatrice oppure dentro una vecchia pallina da tennis tagliata a metà lungo le righette, senza però togliere la parte superiore.

 ESCAPE='HTML'

Detersivo per piatti

Ingredienti:

4 limoni
200 gr di sale fino
500 ml di acqua
200 ml di aceto bianco

Accessori:

spremiagrumi
frullatore
pentolino
bottiglia di vetro

Procedimento:

Spremere i limoni ed eliminare tutta la parte bianca in modo da avere solo la scorza gialla; frullare quindi il succo e la buccia del limone con il sale. In un pentolino versare l’acqua e l’aceto e portare a bollore; aggiungere quindi il composto a base di sale e limone. Fare bollire per una ventina di minuti e poi filtrare il composto che conserverete in un contenitore di vetro.

 ESCAPE='HTML'

Pastiglie per lavastoviglie

Ingredienti:

300 grammi di bicarbonato di sodio
1 cucchiaio di sapone liquido (vedi ricetta)
1 limone
acqua demineralizzata

Accessori:

stampini per ghiaccio in silicone
ciotola
cucchiaio

Procedimento:

Mescolare il bicarbonato, il sapone di Marsiglia e il succo del limone filtrato aggiungendo una quantità di acqua demineralizzata sufficiente a rendere fluido il composto. Una volta amalgamati per bene i diversi ingredienti suddividere il composto negli stampini. Lasciare asciugare fino a quando le pastiglie non diventano secche.

 ESCAPE='HTML'

Saponette di Aleppo

Ingredienti:

1 kg di olio di oliva
186 gr infuso di foglie di alloro
124 gr soda caustica
2 manciate di foglie di alloro

Accessori:

1 bilancia da cucina
1 vasetto
1 ciotola capiente
1 pentola capiente
frullatore ad immersione
2 cucchiai di legno
guanti protettivi
occhiali protettivi
mascherina da chirurgo
2 termometri
stampi o formine morbide
pellicola trasparente

Procedimento:

Due settimane prima preparare un oleolita di alloro mettendo due manciate di foglie dentro un vasetto con 500 grammi di olio di oliva. Lasciare al caldo per due settimane, sopra un termosifone, vicino ad una stufa o al sole se è estate, in modo che l'alloro rilasci nell'olio le sue proprietà ed il profumo. Preparare qualche ora prima un infuso di acqua e foglie di alloro. Dopo aver indossato le protezioni versare nella ciotola prima l'infuso di l'acqua e alloro e poi tutta in un colpo la soda; mescolare bene con un cucchiaio di legno fino a quando la soda non si sarà sciolta. Adesso è necessario fare in modo che il composto di acqua e soda e l'oleolita al quale avremo aggiunto 500 grammi di olio di oliva siano tutti e due a 42/43 gradi di temperatura. Inserire il termometro nel composto e quando sarà arrivata a 42/43 gradi unirlo con quello di olii che avremo scaldato leggermente all'interno della pentola sul fuoco a fiamma bassa. Attenzione perchè 1 litro d'olio non equivale ad un chilo. Quando tutto è a temperatura, versare la soluzione della soda nella pentola degli olii, dare qualche mescolata con un cucchiaio, quindi procedere a miscelare tutto con il frullatore ad immersione fino a quando non si forma il “nastro” ovvero una cremosità che passando un dito sopra fa rimanere il solco. Versare il composto negli stampi, coprire con la pellicola e lasciarlo riposare al caldo (all'interno di una coperta e in una parte di stanza calda) per 48 ore. Dopo di che sformare le saponette e lasciarle stagionare incartate in luogo asciutto per almeno 6 mesi.

 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'

Dischetti struccanti lavabili
Soluzione struccante alla camomilla
Burrocacao nutriente

 ESCAPE='HTML'

Dischetti struccanti lavabili

Materiali:

stoffe recuperate da asciugamani o accappatoi
pezzi di flanella o spugna in microfibra

Accessori:

1 bicchiere
forbici
ago e filo o macchina per cucire

 

Procedimento:

Con il bicchiere disegnare sulle stoffe dei cerchi tutti uguali. Fare lo stesso sul tessuto di flanella o quello che avete scelto di utilizzare come assorbente. Ritagliare i cerchietti con delle forbici e abbinare due pezzi di stoffa di asciugamani ed uno di stoffa assorbente; puntate con uno spillo nel centro, poi cucite a qualche millimetro di distanza lungo tutto il bordo, con la macchina da cucire o a mano. Se vengono fatti di forma quadrata non si avrà nessuno spreco di tessuto.

 ESCAPE='HTML'

Soluzione struccante alla camomilla

Ingredienti:

128 gr di acqua distillata
3 bustine di camomilla
40 gr di olio di semi
16 gr di olio di ricino puro
16 gr di olio di mandorle dolci puro

 

 

Accessori:

pentolino
cucchiaino
ciotola
flacone chiudibile

Procedimento:

Creare l'infuso di camomilla lasciando per 10 minuti le bustine immerse nell’acqua distillata che avremo precedentemente portato ad ebollizione. In una ciotola versare gli olii e amalgamarli bene. Versare lentamente nella ciotola con gli olii l’infuso di camomilla e continuare a mescolare. Fare raffreddare e versare il tutto in un contenitore tipo flaconcino chiudibile con tappo a vite. Agitare bene prima di ogni utilizzo.

 ESCAPE='HTML'

Burrocacao nutriente

Ingredienti:

6,1 gr di burro di cacao
0,4 gr di cera di soia
0,3 gr di cera di mimosa
0,1 gr di glicerina vegetale
3 gr di vitamina E

 

Accessori:

occorrente per bagnomaria
barattolino di vetro

Procedimento:

Sciogliere a bagnomaria il burro di cacao e aggiungere la cera di soia e quella di mimosa. Una volta che tutto è ben sciolto aggiungere gli altri ingredienti mescolando lentamente ad ogni aggiunta. Versare il composto nel barattolino di vetro e lasciare raffreddare totalmente e conservare in frigorifero per qualche ora.

 ESCAPE='HTML'